Piccola check list per rendere le tue immagini facili da trovare sui Social

Per i piccoli business le immagini di prodotto sono un’arma di vendita molto potente e quando vanno sui social possono diventare tante piccole porte di accesso al tuo sito.

Nella vendita di prodotti su internet le immagini sono un nodo cruciale per la decisione di acquisto: l’occhio vuole la sua parte, soprattutto se deve fare anche il lavoro del tatto e di tutti gli altri sensi! Questi semplici accorgimenti permetteranno al tuo target di trovarti più facilmente e di passare dai Social alla fase di acquisto sul sito (o su una piattaforma di vendita) in modo immediato e fluido.

Cosa puoi fare per rendere le tue immagini più facili da trovare sui Social

  1. Ottimizza tutte le immagini del tuo sito per la ricerca di Google. Non solo è utile per il posizionamento del sito in generale ma i tag-alt vengono usati da Pinterest per creare la didascalia dell’immagine e, dopo la pubblicazione, per indicizzarla nella sua ricerca interna.
  2. Organizza le immagini in album (o bacheche, nel caso di Pinterest). Se i contenuti del tuo sito sono ben strutturati non avrai problemi a trasformare ogni categoria di prodotto in una raccolta di immagini.
  3. Definisci chiaramente la parola chiave principale, che può essere il nome o il tipo di prodotto. Usala nella didascalia e come hashtag alla fine della descrizione.
  4. Su Pinterest usa sempre la funzione “carica dal sito”, mentre sugli altri Social non dimenticarti di inserire sempre il link alla pagina corrispondente al prodotto sul tuo sito – non alla home page!
  5. Anche se la raccolta di immagini non è la tua pagina di vendita non dimenticarti di inserire le informazioni più importanti per i tuoi clienti. Possono essere molto diverse a seconda del tuo ambito di lavoro ma in generale si rifanno tutte a semplici domande: a cosa serve? Chi può usarlo? Quanto costa?
  6. Non dimenticarti di inserire nel tuo calendario editoriale la condivisione degli album in bacheca!

 Un esempio pratico

Abituarsi a condividere immagini “potenziate”, ricche di informazioni e che generano traffico verso il sito è molto più semplice di quanto non sembri, ecco un esempio:

come ottimizzare le immagini per i social

 

 

Le immagini sono importanti per il tuo business? Allora falle parlare!

 

Veronica Contini

Content(a) Manager SEO e Social Chiacchierona per nascita, copywriter per vocazione, formatrice per coincidenza e filosofa per amore. Expat pigra. Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta (Socrate).

Sito | Facebook | Twitter | LinkedIn

2 commenti su “Piccola check list per rendere le tue immagini facili da trovare sui Social”

I commenti sono chiusi.