Cosa può fare Google Plus per la tua azienda

Dopo aver analizzato l’importanza della Google Authorship  vediamo cosa può fare – e cosa sta già facendo – il fratellino di BigG per la tua azienda .

Googleplus e Googlesearch superamici
Foto di Matt Hobbs

Google Maps e pagine Local: la mappa del tesoro è alla portata di tutti

Se il tuo negozio o la tua attività sono sulle mappe di Google allora hai già una pagina aziendale, che tu lo voglia o no. Ed è pubblica e ben indicizzata: chi cerca degli indirizzi o delle indicazioni stradali o semplicemente sta guardando il tuo quartiere per andare a trovare qualcun altro può visualizzarla direttamente nella mappa, soprattutto se è interessato a vedere le recensioni.

Quindi: corri subito a googlarti (dopo esserti loggato su Gmail o Google Plus) e vai sulla tua Pagina Local, accreditati come proprietario e compila tutte le informazioni. Ricordati che il tipo di attività è la chiave di ricerca con cui sarai trovata quindi non esitare ad aggiungerne più di una tra quelle proposte. Fai in modo che i tuoi clienti trovino tutte le informazioni utili: orari di apertura, link al sito, dati di contatto, foto attraenti.

SEO: se ignori Google Plus, la ricerca di Google ti ignorerà

Collegare il proprio sito alla propria pagina aziendale aiuta il motore di ricerca Google a capire quali sono i contenuti e gli argomenti che affronti e aumentando la pertinenza sia del sito che della pagina nelle ricerche.

Il collegamento è semplicissimo: sulla tua pagina di Google Plus inserisci l’home page del tuo sito nella sezione link, mentre sul tuo sito inserisci un simpatico badge che ha anche la funzione di permettere alle persone di aggiungerti ai contatti in un solo click. (Piccolo suggerimento: il badge si può creare anche per i profili personali, valuta in base alla tua professione cosa può essere più utile).

Search Plus Your World: la rivoluzione della ricerca personalizzata

Nell’articolo sulla Google Authorship abbiamo visto come metterci la faccia influenzi gli accessi al sito web. Inoltre, se guardi la mappa della tua città su Google Maps vedrai che Google ti permette di mettere in evidenza i luoghi in base ai commenti degli amici di Google Plus. Questo non è che un assaggio del prossimo futuro: dall’inizio di quest’anno su google.com (la versione americana di Google) ad ogni ricerca vengono date delle risposte personalizzate sulla base delle persone presenti nei contatti.

I personal results di Google.com

Scegliendo i personal results la pagina si riempe di contenuti, immagini, post scritti dai nostri contatti Google Plus oppure che i nostri contatti hanno commentato e condiviso. Questo ti permette di essere indicizzata in prima pagina anche per argomenti molto competitivi (ad esempio “corso di formazione” o “bomboniere”) grazie al passaparola degli amici degli amici.

Cosa aspetti? Corri sulla tua pagina di G+ e pubblica il tuo primo post!

Veronica Contini

Content(a) Manager SEO e Social Chiacchierona per nascita, copywriter per vocazione, formatrice per coincidenza e filosofa per amore. Expat pigra. Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta (Socrate).

Sito | Facebook | Twitter | LinkedIn

4 commenti su “Cosa può fare Google Plus per la tua azienda”

  1. Domanda da perfetta profana: nella pagina Google+, per accedere a molte funzioni, è necessario inserire alcuni dati che, per chi, come molte di noi, è C+B (casa e bottega), corrispondono a quelli di residenza, quindi personali.
    E io lì mi fermo, perplessa.
    Capisco la SEO, ecc, ma c’è modo di avere la pagina, farsi indicizzare per bene, ma non dire a tutti dove si vive?
    Chiedo troppo?
    Un abbraccio

    • Ciao,
      sta a te scegliere quanto sia importante per i tuoi clienti il luogo dove ti trovi.
      Se lavori prevalentemente via web è ininfluente, se devi incontrarli presso le loro sedi puoi indicare solo la provincia o la tua area di interesse (nelle pagine aziendali c’è la possibilità di indicare dove viene erogato il servizio).

      Io per il mio caso ho optato per indicare il Comune ulteriori specifiche, perché mi muovo in un mercato dove la provenienza è importante ma non ricevo mai i clienti a casa+bambino!

      Una pagina Local è indicata solo per le aziende / attività che possono essere visitate, per quanto aiuti la SEO non avrebbe senso posizionarsi su una mappa per far trovare una porta chiusa.

      Torna a raccontarci cosa hai scelto!

I commenti sono chiusi.