Fare branding con gli archetipi

Magari non ne hai ancora sentito parlare, ma nel mondo anglosassone è una delle ultime mode: l’archetypal branding consiste nell’identificare il tuo archetipo (di solito sono 12) e poi declinare tutto il tuo brand (personalità, stile, offerte, persino font e palette colori) secondo le sue caratteristiche.

E come lo trovi, il tuo archetipo? Il libro da cui è partito tutto è The Hero and the Outlaw: Bulding Extraordinary Brands through the Power of Archetypes, che ti aiuta a identificare il tuo archetipo. C’è anche un sito, herowithin, per saperne di più.

On line trovi un test gratuito per identificare il tuo archetipo sul sito di The Brand Alchemist: è in inglese, ma non difficile, e alla fine ricevi anche un report dettagliato del tuo archetipo-business.

Se poi vuoi farti un’idea di come si traduce un archetipo in elementi di branding, le pinterest boards di Melissa Bolton ti forniscono una versione visiva molto dettagliata.

Sono sempre 12 gli archetipi? No, Sally Hogshead ne ha elaborati ben 49, ma il suo test è a pagamento.

Sull’utilità dei brand archetypes lascio a te il giudizio (e la prova), ma ti metto qui le mie considerazioni.

Sì perché:

  • se non hai mai frequentato il branding, l’ingresso dalla porta degli archetipi può essere affascinante
  • ti aiuta a pensare in termini di “questa è la mia caratteristica vincente, ora la declino in un brand”
  • puoi prendere ispirazioni dalle board sul tuo archetipo creare una tua immagine coordinata.

No perché:

  • forzare ogni persona in soli 12 archetipi (ti sei chiesta come mai? Sono modellati sui segni zodiacali…) è un po’ schematico
  • il tuo branding dovrebbe essere il risultato di una profonda chiarezza personale, non un’etichetta che ti viene appiccicata addosso
  • potresti non riconoscerti nel risultato, e uscirne ancora più confusa

Il consiglio: intanto prova a fare il test, per vedere se ti piace e se il risultato ti conferma cose che pensi di te. E usa il tuo archetipo come punto di partenza, non di arrivo, del tuo percorso di branding.

Nei commenti vieni a dirci quale archetipo sei. Io sono The Innocent.

Gioia Gottini

Sono una coltivatrice di successi: aiuto le donne a mettere a fuoco i loro talenti, mettersi in proprio e farlo con successo. Potrei parlare per ore (e lo faccio) di: imprenditorialità femminile, individuazione dei propri talenti, branding, gestione del tempo, educazione ad alto contatto, self-help, piccoli piaceri quotidiani.

Sito | Facebook | Twitter | Instagram

59 commenti su “Fare branding con gli archetipi”

  1. Adoro fare i test. E’ una cosa a cui non so resistere 🙂
    Non so se mi aiuterà anche a capire meglio come voglio pormi al mondo… però è uno spunto interessante!
    Io sono The Sage!

  2. Ciao Giulia, anche io adoro i test… L’archetipo branding è in effetti uno spunto, una piccola riflessione a cui però bisogna aggiungere molte altre considerazioni personali, ma confido che grazie alla tua Saggezza non avrai problemi a farlo!

  3. che dire adoro i test e questo in particolare miha dato molti spunti…sono una Creator yez 🙂

  4. io sono The Creator e gli archetipi sono la mia piacevole ossessione da qualche mese a questa parte, 😀

  5. Ma pure io The Innocent… “The Innocent wants nothing more than to believe in a Utopian world, where everyone is free and has the right to be happy and fulfilled.”
    So sempre stata un po’ hippie..

  6. Non posso resistere ai test e questo non è solo molto interessante ma anche decisamente stimolante! Io sono un Creatore… e credo che mi rispecchi in pieno!

  7. Alla prima domanda già non mi riconosco in nessuna delle definizioni… cominciamo bene!
    Ti tengo aggiornata, Gioia!

  8. Ok. Sono The Alchemist e mi ci ritrovo un casino!!
    A dirla tutta, senza conoscere l’archetypal branding devo dire che il marchio fatamadrina (fata! magia!) e il mio approccio a questo business segue fedelmente il modello dell’alchimista. Quindi direi che è stato una bella conferma… e mi ha dato un paio di idee (che rinforzano un gut feeling… ma va?!) per presentare meglio uno dei miei servizi! Promosso! (e graziegraziegrazie Gioia)

    • ottimo branding il tuo Barbara! Evviva le nuove idee che essendo the Alchemist saprai realizzare mescolando al meglio gli ingredienti che hai a disposizione. Vogliamo sapere in anteprima le novità. E poi: ti riconosci anche nel ritratto della tua audience ideale?
      (lovelovelove)

  9. I am the Ruler #chetelodicoaffa
    Però siccome sono una superficialona non ho ancora letto cosa vuol dire a parte fare cazziatoni a chi mi capita sotto mano il giorno sbagliato 😉

  10. Explorer. Ovviamente.
    Anche se confesso di aver risposto a molte domande immedesimandomi più nel profilo della mia (ma non creata da me) attività, che in me stessa.

  11. I’m a Creator! Mi piace un sacco questo risultato, sento il “fermento” e devo solo imparare a farlo emergere nella direzione giusta!

  12. i test sono, ovviamente, una mia passione: The explorer.
    Così per cercare mi sono persa un’altra volta…. 🙂

  13. The Creator… ma come faccio a capire se mi ci ritrovo? Sì, mi definisco una pazza piena di idee, ma la PinBoard di Melissa Bolton non mi dice nulla… che io sia una Creativa assopita? Dopo anni che non creo….. 🙂

  14. Scoperto oggi, è una figata (si può dire :-/ ? )
    Sono alle prese con la modifica della mia presenza digitale.. chissà che il mio archetipo non mi faccia trovare la via giusta: sono una Explorer, non avevo nessun dubbio!

  15. The Warrior!
    questo test è spaziale, devo ancora leggere la descrizione approfondita, ma al momento, viste le mie vicende personali ed il mio approccio solitamente molto “di petto” alla vita, ci sta tutto! AMO VCOMBATTERE!

  16. Hello! I’m so sorry I do not speak Italian…however I shall say Ciao!

    Thank you so much Joy for posting about my test – I have thoroughly enjoyed reading through these comments, and I hope with all my heart that everyone here has found it useful 🙂

    Much love from the UK!

    Cerries 🙂

  17. The sage 🙂
    devo dire che mi rispecchia molto e rispecchia anche il target che avevo individuato. mi ha dato qualche spunto su cosa potrebbe interessare al mio target. grazie!

  18. The Creator! Abbastanza corrispondente ma mi rendo conto di non lasciare sufficiente spazio e libertà al mio essere. Ci sto lavorando…

I commenti sono chiusi.