Liste di Twitter: cosa sono e come si usano

Le liste di Twitter sono sconosciute ai più: un po’ perché Twitter viene usato meno di altri media, un po’ perché le liste sono semi-nascoste. Eppure sono sia utili sia facili da creare, e te lo dimostro con un esempio pratico.

Mettiamo che hai partecipato all’ultima #CBchat, la chat dedicata alle donne in proprio che si tiene su Twitter il primo mercoledì del mese. Hai letto cosa dicevano le altre partecipanti, e ora hai voglia di rimanere in contatto con loro. Però non vuoi aggiungerle alla tua timeline cliccando sul tasto “segui”: normalmente usi Twitter per leggere i siti di informazione e sapere cosa è successo in Italia e nel mondo, quindi i temi che le partecipanti trattano quotidianamente (una di loro è food blogger e twitta di ricette, l’altra è web designer e twitta di WordPress) non ti interessano. La soluzione per rimanere in contatto, leggere di tanto in tanto cosa hanno da dire, e non mischiare i temi sulla tua “newsroom” è creare una lista di Twitter.

Creare una lista di Twitter

(È più facile imparare se ti eserciti su un caso pratico: apri Twitter da browser – non da telefono – e segui questi punti uno per uno!)

  • Vai su Twitter.com e digita nella barra di ricerca in alto a destra la parola “#CBchat”
  • Nella schermata successiva vedi i risultati di ricerca. Scorri in basso per visualizzare tutti i tweet. Dovresti trovarti davanti a una pagina simile a questa:

Creare una lista Twitter: 1

  • Clicca su una foto profilo che ti incuriosisce: ti si aprirà il profilo di quella persona in una finestra pop-up, come quella qui di seguito. Clicca sulla rotellina a destra, e nel menù a tendina scegli la voce “Aggiungi o rimuovi dalle liste”:
    Creare Liste Twitter: 2
  • A questo punto puoi creare una nuova lista: clicca su “Crea una lista” e scegli un nome e una descrizione (ad esempio qui il nome è “Donne in proprio”)Creare una lista Twitter: 3
  • La lista può essere privata o pubblica: se è pubblica tutti potranno vederla e seguirla, se è privata la vedi solo tu (e le persone che aggiungi non riceveranno una notifica).
  • Dopo aver salvato la lista sarà sufficiente ripartire dall’inizio: cliccare su un nuovo profilo, andare sulla rotellina, aggiungerlo alla lista.

Ecco fatto, la lista è pronta: puoi aggiungere al suo interno tutte le persone che vuoi! Più facile farlo che spiegarlo 😉

Consultare una lista

Puoi consultare le tue liste in due modi: dentro Twitter, andando sul tuo profilo e cliccando su “Liste” – ma questo modo è sconsigliato, perché poco pratico.

Il secondo modo prevede l’uso di Tweetdeck, un’applicazione che si aggiunge a Chrome: basta andare sul Chrome Web Store e cliccare su “Aggiungi”.

Tweetdeck ti permette di usare Twitter in modo più facile e più veloce, e in particolare ti permette di creare una colonna per ogni lista, così:

    • dopo aver installato Tweetdeck e aver fatto il login, clicca sul simbolo “+” sulla barra laterale. Ti si aprirà questa finestra:

Creare liste Twitter: 4

  • Clicca su “liste”, seleziona quella che hai creato, e poi clicca su “add column”: la tua lista è ora presente in Tweetdeck con una colonna dedicata.

Tweetdeck è comodo perché da ora in poi le “donne in proprio” della tua lista sono lì, davanti ai tuoi occhi, ma separate dal resto dei contenuti. Tutto ciò che twitteranno è di facile consultazione: puoi rimanere in contatto con loro e leggere di tanto in tanto cosa hanno da dire – senza mischiare i temi della tua “newsroom”.

 

Enrica Crivello

Sono Enrica Crivello, mi occupo di social media marketing per piccoli business con un cuore. Il mio motto è «chiediti cosa sai fare e cosa ti piace fare, poi inizia a raccontarlo». Il modo più semplice per chiacchierare con me è cercarmi su Facebook.

Sito | Facebook | Twitter | Instagram

7 commenti su “Liste di Twitter: cosa sono e come si usano”

  1. “Se non ami twitter è perche non lo conosci abbastanza”, tu lo dici! Ed è una santa verità… però è un circolo vizioso… se non lo amo non mi viene nemmeno voglia di usarlo…

  2. Ecco, proprio in questi giorni sto “studiando” per approdare a Twitter, questo post capita proprio “a fagiuolo” 😉
    Grazie per le spiegaziobi, ne farò tesoro!
    Daniela – Mani di Dani

I commenti sono chiusi.